greensportive

Cicloturismo – Tour delle Alpi Italiane 2019 con Alberto Elli

Il tuo viaggio nelle Alpi italiane, Gavia, Stelvio e Mortirolo con Alberto Elli (MAGLIA GIALLA AL TOUR DE FRANCE DEL 2000) per vivere una delle più grandi sfide del ciclismo.

È un’esperienza unica quella di poter ammirare le vette più imponenti d’Europa su una bicicletta!
Alberto Elli ti porterà, partendo da Bellagio, sui tre grandi passi alpini Gavia, Stelvio (sui due versanti) e Mortirolo.
400 chilometri, 8.500 metri di dislivello, quattro grandi giorni.
PazzO?
No, per niente!
Solo…appassionato!
Alberto Elli ha progettato questa cavalcata pensando a te, ai ciclisti che ha incontrato e a quelli che incontrerà, che hanno il cuore e la passione per l’avventura e le sfide.

Note tecniche:

Indispensabile per questo tipo di esperienza, una buona preparazione fisica e una buona attrezzatura.
È necessario un buon livello di allenamento a causa delle numerose difficoltà altimetriche da superare.
Il clima in montagna è difficile da prevedere, quindi tutti devono essere preparati a condizioni che cambiano rapidamente, anche in estate,
si consiglia di portare abbigliamento termico, antipioggia e antivento.
Pedaleremo principalmente su strade a bassa intensità di veicoli, con attraversamenti di centri abitati dove è richiesta la massima attenzione.
Pochi giorni prima della partenza vi forniremo tutte le tracce GPX delle tappe

Date:
24-28 giugno 2019
22-26 luglio 2019
26-30 agosto 2019


Programma Tour delle Alpi:

Giorno 1. Arrivo all’Hotel Il Perlo a Bellagio, sistemazione nelle camere riservate-
Aperitivo di benvenuto.
Introduzione e informazioni sul tour, eventuale consegna bicicletta (se richiesta).
Pernottamento.

Giorno 2. Da Varenna all’Aprica.

Partiremo con un traghetto da Bellagio a Varenna e sarà l’inizio ufficiale della pedalata lungo l’intera sponda nord-orientale del Lago di Como, attraverso le città di Bellano, Dervio e Colico dove il fiume Adda entra nel lago dalle Alpi.
Inizieremo a pedalare sul tranquillo percorso ciclopedonale, il Sentiero della Valtellina, attraverso una delle valli più belle della Lombardia.
Dopo aver attraversato Sondrio e Tresenda, a Stazzona, inizierà la salita di 12 km con una pendenza media di circa il 6,5% con un picco massimo del 10%.
Alla fine della salita saremo in Aprica a 1.176 metri sul livello del mare.

Giorno 3. Da Aprica al Passo di Gavia a Bormio.

Questa sarà la nostra prima grande prova di montagna. Partendo da Aprica, si scenderà verso Edolo per poi risalire lentamente fino a Ponte di Legno lungo la strada principale che porta al Passo del Tonale.
Lì, gireremo a sinistra per iniziare la salita al Passo Gavia, una salita con una lunghezza di 17,4 km, una pendenza media del 7,8% e una pendenza massima del 16%.
La sua cima è a 2.618 metri. Arrivati in cima al Gavia e dopo una meritata pausa, affronteremo la lunga ed impegnativa discesa di circa 30 km fino a Bormio.

Giorno 4. Da Bormio al Passo dello Stelvio – doppio versante –

Questa è la “tappa regina” del tour, in un giorno saliremo da due versanti il leggendario Passo dello Stelvio.
Ad un’altitudine di 2758 metri, lo Stelvio è la seconda strada lastricata più alta delle Alpi.
Salendo questa icona due volte avrai un totale di 4364 metri e 46 km di scalate. Ha una pendenza media del 7,5% e un massimo del 12%.
Partenza da Bormio, direzione Passo Stelvio, all’ultima casa cantoniera si scende a sinistra in direzione Svizzera verso Santa Maria, si attraverserà la Val Mustair per tornare in Italia.
Quando raggiungeremo la base dello Stelvio a Prato allo Stelvio, faremo una breve pausa e inizieremo la nostra seconda scalata al Passo Stelvio.
Arrivati in cima, meritata pausa e discesa a Bormio.

Giorno 5. Da Bormio, Passo del Mortirolo, Sondrio.

Arriveremo all’ultima tappa del tour con la salita del leggendario Passo del Mortirolo, una salita che ha fatto la storia del ciclismo degli ultimi 20 anni.
Da Bormio scenderemo a Sondalo e Grosio. Arrivati a Mazzo di Valtellina, gireremo a sinistra e inizieremo a salire verso il Mortirolo.
Si tratta di una salita resa famosa dal Giro d’Italia di 1852 metri e 12,4 km con una pendenza media del 10% e un massimo del 20%. Una volta arrivati in cima, faremo una bella pausa per poi scendere a Tovo di Sant’Agata, rientrando attraverso la Valtellina fino a Sondrio e la conclusione del tour in bicicletta.
Pernottamento Sondrio.

Quota di partecipazione da € 1.590 a persona (in camera doppia)

Minimo 8 partecipanti

Il viaggio sarà confermato un mese prima della partenza.

La quota comprende:

– 5 notti in hotel, agriturismo e BeB con trattamento di pernottamento e prima colazione
– 4 giorni di tour ciclistico con Alberto Elli (dal secondo al quinto giorno)
– assistenza meccanica professionale
– furgone di assistenza al seguito durante tutte le tappe
– trasporto dei bagagli
– bevande isotoniche e barrette energetiche
– 4 pranzi leggeri durante il tour
– materiale informativo in italiano-inglese

La quota non comprende:

– mezzi di trasporto per raggiungere Bellagio
– bevande ai pasti
– assicurazione medico sanitaria

Supplementi:

– camera singola (su richiesta)
– noleggio di biciclette da strada o elettriche (euro 80 per tutto il tour)
– servizio di lavanderia di abbigliamento tecnico giornaliero
– massaggi di recupero

Per informazioni sul tour, dettagli tecnici e iscrizioni, rivolgersi a:

180 Via Valassina
Bellagio, CO, 22021

Tel. : +39 031 950 229
emal: infocomolagobike@gmail.com
sito: www.comolagobikepro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *