Chatta con noi X
SCRIVI

Il Trenino Rosso del Bernina

Il Trenino Rosso, Saint Moritz e la Val Roseg



IL TRENINO ROSSO DEL BERNINA


La Ferrovia del Bernina, tratta St. Moritz-Tirano, è unica al mondo: si tratta della trasversale alpina più alta di tutta Europa e di una delle ferrovie ad aderenza naturale (senza cremagliera) più ripide al mondo.


Lgnone Tours vi propone una vasta scelta di programmi (uno o più giorni, individuali o di gruppo) all’insegna dell’avventura, della scoperta di bellezze paesaggistiche, artistiche, folkloristiche, culturali e storiche lungo i 385 chilometri della Ferrovia Retica.


 



  • Il Trenino Rosso del Bernina – formula easy

  • Il Trenino Rosso del Bernina – speciale gruppi con guida 

  • Il Trenino Rosso del Bernina e l’incanto della Val Roseg  - speciale gruppi

  • Il Trenino Rosso del Bernina e l’incanto della Val Roseg  - speciale gruppi / 3 giorni


 


IL TRENINO ROSSO DEL BERNINA - Formula Easy - Partenze giornaliere


Programma


Arrivo a Tirano con mezzi propri, disbrigo delle formalità doganali presso la stazione delle Ferrovie Retiche; sistemazione nelle carrozze con posti a sedere riservati e partenza con Trenino Rosso del Bernina . Da qui inizia uno dei più spettacolari percorsi delle Alpi; il lago di Poschiavo,Cavaglia,l’anticamera dell’alta montagna, l’Alp Grüm, con vista sul ghiacciaio del Palù, il Passo del Bernina (2256 mt), il ghiacciaio del Morteratsch e Pontresina. Celerina e infine St: Moritz. La ferrovia è stata studiata per offrire panorami mozzafiato, per sbucare sui valichi, per far perdere l’orientamento. E una curva dopo l’altra non si capisce più niente e ci si aspetta una cima a destra e la si trova a sinistra. Il treno percorre curve che sembrano quelle di un ottovolante, la più spettacolare è quella di Brusio dove il viadotto disegna un’elica perfetta, grande opera di ingegneria. Il treno è unico in Europa in quanto sale senza cremagliera, delicatamente per aderenza, come con le pelli di foca,fino a mt. 2254 - 70 per mille di dislivello…di più non si potrebbe.


Arrivo a St. Moritz, sinonimo di mondanità, lusso, e denaro, nel mito dello sport e dello spettacolo, visita guidata a piedi della parte alta della cittadina. Tempo libero. Possibilità di prenotare in agenzia il pranzo in tipico locale engadinese.


Nel pomeriggio, inizio del viaggio di ritorno con possibilità di effettuare una sosta di circa un’ora all’Alp Grum o a Cavaglia per godere di un rilassante momento, per fare una passeggiata, per ammirare da vicino un ghiacciaio per assaporare una cioccolata Svizzera, per gustare un dolce tipico, per vivere ancora emozioni. Arrivo a Tirano e fine dei servizi.


QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE adulti  € 44,00



  • Bambini fino a 6 anni gratuiti

  • Bambini dai 6 ai 16 anni  _________


Supplemento carrozza panoramica, disponibile in alcuni orari € ___ per tratta (bambini inclusi)


DOCUMENTI NECESSARI: Carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto in corso di validità


NOTA BENE


Il Trenino Rosso del Bernina raggiunge 2253 m. slm.


 


IL TRENINO ROSSO DEL BERNINA CON GUIDA – Speciale GRUPPI/ minimo 10 persone


Programma


Partenza da Tirano e incontro presso la stazione delle Ferrovie Retiche con la guida alle ore 08.30 circa. Disbrigo delle formalità doganali, sistemazione nelle carrozze riservate con posti a sedere numerati e partenza alle ore 08.50 con Trenino Rosso del Bernina . E’uno straordinario piacere viaggiare in una delle tratte più belle al mondo e vedere il doppio di quanto visto finora nell’impareggiabili e nuovissime carrozze panoramiche. che dai 450 mt di Tirano salgono ai 1000 mt di Poschiavo. Da qui inizia uno dei più spettacolari percorsi delle Alpi; il lago di Poschiavo,Cavaglia,l’anticamera dell’alta montagna, l’Alp Grüm, con vista sul ghiacciaio del Palù, il Passo del Bernina (2256 mt), il ghiacciaio del Morteratsch e Pontresina. Celerina e infine St: Moritz. La ferrovia è stata studiata per offrire panorami mozzafiato, per sbucare sui valichi, per far perdere l’orientamento. E una curva dopo l’altra non si capisce più niente e ci si aspetta una cima a destra e la si trova a sinistra… Il treno percorre curve che sembrano quelle di un ottovolante, la più spettacolare è quella di Brusio dove il viadotto disegna un’elica perfetta, grande opera di ingegneria. Il treno è unico in Europa in quanto sale senza cremagliera, delicatamente per aderenza, come con le pelli di foca,fino a mt. 2254 - 70 per mille di dislivello…di più non si potrebbe. Guide preparate e innamorate di questi luoghi renderanno il viaggio ancora più piacevole e interessante.


Alle ore 11.11 arrivo a St. Moritz, sinonimo di mondanità, lusso, e denaro, nel mito dello sport e dello spettacolo, visita guidata a piedi della parte alta della cittadina. Alle ore 12.30 tempo libero per pranzo. Possibilità di prenotare in agenzia il pranzo in tipico locale engadinese. Ore 13.30 ritrovo con la guida per conoscere la parte di St. Moritz che si affaccia sull’omonimo lago. Alle 14.45 si inizia il viaggio di ritorno con trenino rosso, carrozze riservate..


Durante il viaggio di ritorno sarà effettuata una sosta di circa un’ora all’Alp Grum o a Cavaglia per godere di un rilassante momento, per fare una passeggiata, per ammirare da vicino un ghiacciaio per assaporare una


cioccolata Svizzera, per gustare un dolce tipico, per vivere ancora emozioni. Alle ore 16.53 ripresa del viaggio con arrivo a Tirano alle 18.21.


QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (Minimo 10 persone) adulti  € 70,00



  • Bambini fino a 6 anni € 10,00

  • Bambini dai 6 ai 16 anni  € 55


La quota comprende:



  • Biglietto del Trenino Rosso Tirano /St. Moritz /Tirano con riservazione posto a sedere carrozza panoramica

  • accompagnatore guida da Tirano a Tirano

  • materiale informativo


 


DOCUMENTI NECESSARI: Carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto in corso di validità


NOTA BENE: il Trenino Rosso del Bernina raggiunge 2253 m. slm.


                                                                                                                                                                                                                                                                   


IL TRENINO ROSSO DEL BERNINA E L'INCANTO DELLA VAL ROSEG – Speciale GRUPPI


Programma


Arrivo con mezzi propri a Tirano in tempo utile per il disbrigo delle formalità doganali e partenza alle ore 8.50 con il Trenino Rosso del Bernina in carrozze riservate. Il trenino parte dai 450 mt di Tirano e sale fino ai 1000 mt di Poschiavo ; da qui inizia uno dei più spettacolari percorsi delle Alpi; il lago di Poschiavo, l’ Alp Grüm,con vista sul ghiacciaio del Palù, il Passo del Bernina (2256 mt), il ghiacciaio del Morteratsch e Pontresina. E’ uno straordinario piacere viaggiare in una delle tratte più belle al mondo e vedere il doppio di quanto finora visto nelle impareggiabili e nuovissime carrozze panoramiche.


La ferrovia è stata studiata per offrire panorami mozzafiato, per sbucare sui valichi, per far perdere l’orientamento: E una curva dopo l’altra non si capisce più niente e ci si aspetta una cima a destra e la si trova a sinistra. Il treno percorre curve che sembrano quelle di un ottovolante, la più spettacolare è quella di Brusio dove il viadotto disegna un’elica perfetta, grande opera di ingegneria. Il treno è unico in Europa in quanto sale senza cremagliera, delicatamente per aderenza, come l’alpinista sale con le pelli di foca fino a 2253 mt. 7% di dislivello. La guida renderà con le sue spiegazioni ancor più interessante e piacevole il viaggio.


Arrivati alla stazione di Pontresina (mt. 1800) alle ore 10.58 inizierà l’escursione in Val Roseg.


Si partirà con le slitte o carrozze (in base alla stagione) trainate da 2 o 4 cavalli lungo la splendida Val Roseg –7 km. – nel silenzio dei bellissimi boschi di larice imbiancati da candida neve. Le rigorose misure da sempre adottate per la salvaguardia dell’ambiente, tra cui il divieto di transito ai veicoli motorizzati, consentono di apprezzare in modo particolare la bellezza della natura alpina.


Arrivati al rifugio Roseggletcher tempo a disposizione per una passeggiata a piedi alle mangiatoie dove è possibile vedere camosci e cervi. Tempo libero per il pranzo (possibilità di prenotarlo con menu di cucina locale tipica oppure di consumare pranzo al self service)


Nel pomeriggio possibilità, da concordare con la guida, per un ritorno a Pontresina a piedi (spettacolare!!!!) o diversamente con slitta trainata da cavalli.


Alle ore 16.00/17.00 inizio del viaggio di ritorno con vostro bus riservato via Maloia. Possibilità di sosta a Chiavenna con visita ad un crotto per eventuali acquisti di specialità locali oppure per una cena o merenda tipica. Al termine, proseguimento per la località di provenienza con vostro bus.


QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE a partire da € 55 (minimo 50 persone)


DOCUMENTI NECESSARI: carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto in corso di validità


NOTA BENE: Il Trenino Rosso del Bernina raggiunge 2253 m. slm.


                                                                                                                                                                                                                                                                                                                        


BERNINA E VAL ROSEG, DAL TRENINO ROSSO ALLA CARROZZA CON CAVALLI  attraverso valli e passi alpini – SPECIALE GRUPPI – 3 GIORNI


Programma


1° giorno: raggiunta Tirano in mattinata, partenza in carrozza ri­servata con il treno della Ferrovia Retica.


Attraverso panorami alpini di grande bellezza, si sale dai 450 metri di Tirano ai 2256 del Passo Bernina e si giunge al belvedere dell’Alpe Grüm (m. 2090) sotto il Pizzo Palù (m. 3906), dove sarà possibile consumare la colazione.


Ripresa del viaggio per il Passo Bernina (m. 2256), il ghiacciaio del Morterasch e Pontresina allo sbocco della Val Roseg.


Trasferimento in pullman a Zuoz e sistemazione presso l’hotel Castell: tempo a disposizione per la visita del caratte­ristico villaggio. Cena e pernottamento in albergo.


2° giorno: dopo la prima colazione in albergo, trasferimento in pullman alla stazione di Pontresina dove transitano i rossi convogli della Ferrovia Retica.


Inizio dell'escursione in carrozza/slitta trainata da due quattro cavalli lungo la splendida Val Roseg, nel silen­zio dei bellissimi boschi di larice. Le rigorose misure adottate per la salvaguardia dell'am­biente, tra cui il divieto di transito ai veicoli motorizzati, con­sentono di apprez­zare in modo particolare la bellezza della natura alpina.


Pausa per il tempo libero e colazione presso il ristorante Ro­seggletcher con menù di cucina locale.


Nel pomeriggio ritorno a piedi a Pontresina con un pia­cevolissimo percorso di circa due ore, oppure rientro in carrozza.


Appuntamento per l’intero gruppo presso la stazione di Pontresina e rientro in albergo: tempo a disposizione.


In serata trasferimento in pullman alla stazione del Muottas-Muragl. Salita con trenino a cremagliera per una cena a lume di candela presso il rinomato ristorante del Muottas con spettacolare vista su tutta le valle dell’Engadina.


Rientro in albergo per pernottamento.


3° giorno: dopo la prima colazione in albergo, trasferimento a St. Mo­ritz e tempo a disposizione per attività individuali: si consi­glia la visita al museo etnografico, una passeggiata sul lungo lago, o l’escursione in cremagliera al Piz Nair (m. 3050). Colazione in ristorante a St. Moritz.


Nel pomeriggio inizio del viaggio di ritorno in pullman pas­sando da Silvaplana, Sils, Maloia ed i loro laghi: soste lungo il percorso per ammirare gli in­cantevoli paesaggi.


Attraverso la Val Bergaglia si raggiunge Chiavenna dove è possibile un piacevole spuntino facoltativo in un tipico “crot­to”. Rientro in serata .


 


QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (minimo 30 partecipanti) a partire da € 340,00


 


DOCUMENTI NECESSARI: carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto in corso di validità


 NOTA BENE:  Il Trenino Rosso del Bernina raggiunge 2253 m. sl