Archivio Tour

“Viaggi d’Autore” – Perù: alla scoperta dei rifugi Andini

  Dall’8 al 21 AGOSTO 2018

Creato nel 2002 dalle Guide Don Bosco è una novità assoluta rispetto ai trekking tradizionali; diversamente dai classici della Cordigliera Bianca, che percorrono le valli in trasversale, questo itinerario le percorre longitudinalmente e permette pertanto di godere della vista del Callejòn di Huaylas e dei “nevados” che vi si affacciano. È un percorso che si snoda in gran parte ai piedi di pareti grandiose e selvagge, immerse nella natura e ricche di vegetazione.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE                 €         3.550,00

(minimo 11 partecipanti)

ACCONTO ALL’ATTO DELLA PRENOTAZIONE     €         1.000,00

SALDO ENTRO IL 30 GIUGNO

POSTI DISPONIBILI 11 – ISCRIZIONI ENTRO IL 31 MARZO 2018

 

Programma:

8 agosto mercoledì: Milano – Miami – Lima

Partenza da Milano con volo di linea per Lima via Miami. Pasti e intrattenimenti a bordo.

Arrivo a Lima in serata, trasferimento in hotel e pernottamento.

 

9 agosto giovedì: Lima – Marcarà

Al mattino trasferimento alla stazione degli autobus e partenza con bus di linea per Marcarà (circa 8 ore di viaggio). Sistemazione negli alloggi riservati presso il Centro Andinismo Renato Casarotto.

Cena e pernottamento.

10 agosto venerdì: Marcarà (2.760 m.)

Giornata a disposizione per migliorare l’acclimatazione. In giornata visita ai laboratori di falegnameria avviati dall’Operazione Mato Grosso a Jaugas (8 km da Marcarà) ed alla fabbrica Don Bosco per la lavorazione delle pietre ad Auba (4 km da Marcarà).

Rientro in rifugio, cena e pernottamento.

11 agosto sabato: Marcarà – Pashpa (3500m) – Ishinca (4.350m)

Prima colazione. Trasferimento in bus o taxi a Pashpa e inizio del trekking. Oltre il folto bosco di “quenuales”, emergono le impressionanti Torri dell’Ishinca da dove inizia la scoperta del Parco Nazionale del Huascaran; arrivo al campo base dell’Ishinca dove sorge l’omonimo rifugio.

Pranzo al sacco. Sistemazione negli alloggi del rifugio, cena e pernottamento.

(durata del trekking circa 3/4 ore)

12 agosto domenica: Ishinca (4.350 m) – Bivacco Longoni (5.000 m) – Ishinca

Prima colazione. Partenza in direzione sud verso le imponenti cime del Ranrapalca e Oschapalca, su facile sentiero fino a raggiungere i 5.000 metri, dove sorge il Bivacco Longoni, da dove si gode una suggestiva vista sui ghiacciai circostanti. Pranzo al sacco.

Verso sera ritorno al rifugio Ischinca, cena e pernottamento.

13 agosto lunedì: Ishinca (4.350 m) – Rovine di Honcopampa (3.400 m) – Marcarà

Prima colazione. Discesa verso il bosco di quenuales per raggiungere i monumenti preincaici di Honcopampa. Pranzo al sacco. Verso sera trasferimento a Marcarà in taxi, cena e pernottamento al Centro Andinismo Renato Casarotto.(durata del trekking 3/4 ore)

14 agosto martedì: Marcarà– Shilla – Huaypan (3.500 m) – Rif. Huascaran (4.675 m)

Prima colazione e trasferimento in taxi fino al villaggio di Huaypan dove si potrà entrare in contatto con gli usi, i costumi e le tradizioni della popolazione locale. Dal villaggio con facile sentiero si raggiunge il rifugio Huascaran. Pranzo al sacco, cena e pernottamento al rifugio.

(Durata del trekking 4/5 ore)

 15 agosto mercoledì: Rifugio Huascaran – Ghiacciaio Raimondi (5100 m) – e ritorno.

Dopo la prima colazione, partenza verso il ghiacciaio del Huascaran in direzione nord ed emozionante escursione fino all’inizio del ghiacciaio da dove si potrà ammirare il ghiacciaio Raimondi. Ritorno al rifugio in serata. Pranzo al sacco, cena e pernottamento al rifugio.

16 agosto giovedì: Rif. Huascaran – Musho (3.050 m) – Cebollapama (3.900 m) –

Rif Pisco (4.765 m).

Dopo la prima colazione, discesa al villaggio di Musho su facile sentiero. All’arrivo, trasferimento in taxi fino a Cebollapampa, attraverso la valle di Llanganuco, da dove inizia il trekking verso il rifugio Pisco, con percorso impegnativo. Pranzo al sacco, cena e pernottamento al rifugio

(durata del trekking 7/8 ore).

17 agosto venerdì: Rifugio Pisco (4.765 m)

Giornata a disposizione per recuperare energie. Colazione, pranzo, cena e pernottamento al rifugio (scalata facoltativa al Nevado Pisco 5752 m, con pagamento in loco).

18 agosto sabato: Rifugio Pisco – Paso Tres Condores (4.850m) – Laguna 69 (4.600m) – Cebollapampa (3.900m) – Marcarà – Lima

Dopo la prima colazione, partenza dal rifugio, percorrendo lo spettacolare sentiero dei “Tres Condores”, a mezzacosta di fronte ai grandiosi “nevados” della Quebrada Llanganuco ed arrivo alla Laguna 69, dalle acque eccezionalmente cristalline, ai piedi del maestoso Chacraraju (6.112m). Pranzo al sacco. Discesa verso Cebollapampa e viaggio in bus o taxi per Marcarà (2 ore). Sistemazione negli alloggi del Centro Andinismo Renato Casarotto e cena.

19 agosto domenica: Marcarà – Lima

Al mattino partenza con bus di linea per Lima (8 ore circa di viaggio).

Sistemazione in hotel e pernottamento.

20 agosto lunedì: Lima – Miami

Trasferimento al mattino in aeroporto e partenza con voli di linea per Miami. Cambio aereo e partenza per Milano Malpensa. Pasti e pernottamento a bordo

21 agosto martedì: Milano

Arrivo a Milano Malpensa in mattinata e termine del viaggio

 

“Abbiamo costruito i rifugi Pisco, Ishinca, Huascaran e Contrahierba con una intenzione sociale che abbiamo maturato in 30 anni di attività educative condotte con migliaia di giovani.

(chiamiamo tali attività ORATORIO DELLE ANDE).

Tutti i fondi (denaro e beni) che ricaviamo ospitando i turisti nei Rifugi li utilizziamo, attraverso l’operazione Mato Grosso, per l’assistenza e per la cura degli anziani e dei più bisognosi della Cordigliera, per la ricostruzione delle loro capanne in case, per apportare migliorie alla coltivazione delle patate…

Dai pendii, dove coltivano patate e cereali, i campesinos hanno visto passare una moltitudine di persone con zaini e abiti colorati.

Che cosa trovano su quelle cime? Che cosa trovano lassù?

Molti di questi visitatori non calpestano i fiori ma passano sopra la povertà e le tradizioni della gente di qui, in molte occasioni non si rendono nemmeno conto della popolazione che vive alle pendici delle montagne che scalano.

Guardo i nuovi visitatori (conquistatori) con gli occhi di questi campesinos e capisco, perché anch’io amo la montagna. Qui si parla di “aprire nuove vie” sulle cime.

Non potranno aiutarci ad “aprire una via” anche per i miei giovani figli di contadini , che per guadagnarsi il pane fuggono a Lima in cerca di un futuro incerto?”

                                                                                                                     Padre Ugo de Censi

La quota comprende:

  • partenza da Milano con accompagnatore d’agenzia
  • voli intercontinentali di linea American Airlines via Miami
  •  tasse aeroportuali
  • tutti i trasferimenti, pranzi, cene e pernottamenti come da programma
  • sistemazione in camere a più letti e servizi in comune nei rifugi
  • guida durante il trekking parlante spagnolo/italiano
  • portatori ed asini per trasporto materiale e attrezzatura personale
  • ingresso al Parco Nazionale Huascaràn
  • kit di pronto soccorso
  •  assicurazione medico/bagaglio/annullamento.

La quota non comprende:

  • bevande e tutti gli extra personali
  • mance
  • attrezzatura personale (sacco a pelo)
  • tasse in uscita dal Perù (circa 30 USD)
  • visto transito USA
  • tutto quanto non elencato nella voce “la quota comprende”.

 

OPERATIVO VOLI:

08 AGOSTO  MALPENSA/MIAMI             11.00             15.35

08 AGOSTO  MIAMI/LIMA                      17.35             22.22

20 AGOSTO  LIMA/MIAMI                      06.40             13.40

20 AGOSTO  MIAMI/MALPENSA             17.35             09.00

 

I RIFUGI ANDINI:

RIFUGIO HAUSCARAN 4.675 m.

Servizi: ristorante, 60 posti letto in camerate con bagno in camune, doccia calda, elettricità 220 volt a pannelli solari, riscaldamento a legna, comunicazione radio. Copertura telefonia cellulare.

RIFUGIO ISHINCA 4.390 m.

Servizi: ristorante, 60 posti letto in camerate con bagno in comune, doccia calda elettricità 220 volt con centralina idro-elettrica, riscaldamento a legna, comunicazione radio.

RIFUGIO PERU’ – PISCO 4.765 m.

Servizi: ristorante, 80 posti letto in camerate con bagno in comune, doccia calda, elettricità 220 volt, riscaldamento a legna

 

Dal 2016 utilizzando i Rifugi Andini sostieni il progetto educativo dei cinque asili che l’Operazione Mato Grosso gestisce nella periferia di Chimbote in Perù.

Grazie agli introiti i giovani “Oratoriani Don Bosco” dal 1997 al 2015 hanno costruito più di 2.000 case per le famiglie indigenti delle valli alto andine peruviane.

 

RIF. “Il Viaggiatore” – Lecco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *